Bonus giovani, ape rosa, incentivi per gli investimenti delle imprese, 2 mld agli statali. L’abc della legge di Bilancio

Il Governo ha varato ieri una manovra da 20,4 miliardi. Ecco le misure spiegate

Per i datori di lavoro privati viene introdotto uno sgravio del 50% per i primi tre anni di contratto a tutele crescenti, con un tetto annuo di 3mila euro, per le assunzioni di giovani. Il primo anno (il 2018) l’incentivo riguarderà l’assunzione stabile di ragazzi under35. Da gennaio 2019 lo sgravio sarà limitato agli inserimenti “fissi” dei giovani fino a 29 anni. Sul piatto ci sono circa 350 milioni il prossimo anno, si sale a 2 miliardi a regime. Lo sgravio sarà concesso anche in caso di conversione di rapporto a termine; e stabilizzazione di apprendisti.